Sanità

A Sassocorvaro inaugurato il Punto di Assistenza Territoriale: potenziata l’offerta sanitaria nell’entroterra

È stato inaugurato, a Sassocorvaro Auditore (PU), presso la struttura sanitaria “Lanciarini” di Sassocorvaro, il Punto di assistenza territoriale (Pat) per i residenti della zona. 

Per il vicepresidente e assessore alla Sanità Filippo Saltamartini, “dopo due anni dalla nuova legislatura siamo partiti per realizzare a Sassocorvaro ciò che avevamo promesso. Questo è un impegno che dovevamo garantire a una comunità montana: un pezzo del sistema sanitario pesarese che vogliamo rafforzare in collegamento diretto con Urbino e con le altre strutture, come l’ospedale di Pesaro e di Fano. L’idea era che non si potesse governare con un’unica azienda tutta la vastità del territorio delle Marche: eravamo rimasti l’unica Regione con una sola azienda. Riportiamo la sanità di prossimità verso i cittadini, perché questo è un servizio fondamentale che garantisce il diritto alla salute”.
Attiva sette giorni a settimana per 24 ore, la struttura garantisce assistenza medica e infermieristica, prestazioni sanitarie di primo intervento di minore gravità attraverso un accesso più agevole e immediato. La contestuale presenza di medici ospedalieri, migliora l’offerta dei servizi attraverso prestazioni diagnostiche e consulenze specialistiche. Per il sindaco Daniele Grossi si tratta di una “giornata importante. Inauguriamo il punto Pat che non è poco per il nostro territorio, per dare risposte tempestive per l’emergenza e urgenza sul territorio. Siamo in perfette sinergia e collaborazione con la Regione che sta investendo nelle aree interne, soprattutto dove la sanità è stata smantellata. È un ripristino dei servizi, che ci consente di rinascere dalle macerie che abbiamo ereditato: un tassello alla volta, ci riprendiamo una sanità più vicina ai cittadini”.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*