Marche

Biondi: “Riqualificare il monumento ai caduti di Cacciano è una priorità. La giunta acceleri sui lavori”

La consigliera fabrianese ha protocollato una interrogazione sullo stato dei lavori

“Il monumento ai caduti della Grande Guerra è uno dei simboli della frazione di Cacciano che, in questi anni, è diventata un importante luogo di attrazione turistica. L’amministrazione Ghergo acceleri i lavori di riqualificazione, già definiti e finanziati”.

A chiederlo la consigliera comunale e consigliera regionale della Lega Chiara Biondi che si rivolge alla giunta fabrianese attraverso un’interrogazione.

“Cacciano è un attrattore turistico di grandi potenzialità che tutto l’anno è meta dei tanti visitatori che arrivano per ammirare gli innumerevoli murales spinti anche dalla promozione dei blog che si occupano di turismo – spiega la consigliera –È chiaro, quindi, che riqualificare i luoghi identitari è una priorità ed in particolare il monumento in memoria dei Caduti della Grande Guerra visto lo stato di non-manutenzione. Il progetto definitivo di restauro ha ottenuto tutte le autorizzazioni richieste, compresa quella della Soprintendenza Archeologia Belle arti e Paesaggio delle Marche e i privati hanno messo a disposizione del Comune di Fabriano le risorse necessarie. Perché non si avvia il cantiere? È necessario accelerare i tempi: per questo ho protocollato un’interrogazione – conclude la consigliera Biondi – per chiedere a Sindaco e giunta se vogliono o no dare seguito all’intervento di restauro del monumento di Cacciano visto che ce ne sono tutte le condizioni. Mi auguro di avere una risposta positiva da parte dell’amministrazione”.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*