Disabilità

Disabilità via libera, in Commissione Regionale Sanità, alle modifiche alla Legge Regionale 18 del 1996

Prima firmataria la consigliera Anna Menghi

Si rafforzano le funzioni della Consulta regionale per la disabilità, valorizzando il ruolo attivo delle associazioni presenti sul territorio. Alla Consulta vengono conferiti nuovi strumenti propositivi e di valutazione dei programmi regionali.
La Consulta avrà la possibilità di presentare specifiche proposte alla Giunta regionale e, assieme alle tante associazioni presenti sul territorio, potrà esprimere una valutazione sui programmi predisposti dalla Regione a tutela dei diritti delle persone con disabilità.

“Con l’impegno preso si riconosce il ruolo prezioso di un ente che si occupa dei servizi alle persone più fragili. La Consulta è l’insieme di associazioni di persone che vivono ogni giorno il disagio della propria condizione e che, proprio per questo motivo, ne comprendono le reali necessità – spieg la consigliera Anna Menghi, prima firmataria – Chi è costretto ogni giorno a fronteggiare le difficoltà di una vita così particolare ha a cuore i problemi degli altri e cerca, per quanto possibile, di risolverli, alleviandone ogni pena. Favorire la vita dei disabili con iniziative di vera integrazione è tra gli obiettivi più importanti di una democrazia”.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*