Marche Sicurezza

Marchetti e Bilò: Grazie alla Lega da lunedì taser alle forze dell’ordine

Il commissario e vicecapogruppo della Lega sottolineano il ruolo determinante della filiera di governo per giungere a questo traguardo storico per Ancona

“Grazie alla Lega arrivano lunedì 16 maggio ad Ancona i taser per gli equipaggi di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza. Si tratta di un traguardo storico raggiunto grazie ad un lavoro costante portato avanti sin dall’inizio della legislatura”. Lo dichiarano con grande soddisfazione la Lega Marche con il commissario Riccardo Augusto Marchetti e il vicecapogruppo in consiglio regionale Mirko Bilò che, da ex vicedirigente della Digos, ha ancor più chiaro quale sia la portata della svolta per le forze dell’ordine. “Un ringraziamento va a Matteo Salvini e al sottosegretario al Ministero dell’Interno, Nicola Molteni – aggiungono – Da sempre si sono adoperati affinché gli agenti potessero disporre di questo strumento fondamentale per la tutela della loro incolumità a garanzia anche di una maggiore sicurezza dei cittadini. Prossimo obiettivo consentire l’uso del taser anche agli agenti di polizia locale e della penitenziaria”.

“Il taser è un mezzo di difesa indispensabile per chi si trova a fronteggiare situazioni di pericolo crescente come dimostrano quotidianamente i fatti di cronaca – spiega Bilò che si è speso molto ed è sempre in prima fila per rappresentare le istanze delle forze dell’ordine – Le donne e gli uomini in divisa svolgono quotidianamente un servizio indispensabile per le nostre comunità a rischio della loro stessa vita: lo Stato deve fornire loro ogni strumento per proteggere sé stessi e gli altri. L’impegno della Lega Marche per la sicurezza continua anche per dare ad Ancona una riclassificazione della Questura adeguata ad un capoluogo di regione, centro nevralgico delle Marche e d’Italia con il suo porto strategico per l’Adriatico”.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*