Marche Scuola

Latini e Marchetti / Aria nuova a scuola: bando da 3 milioni per l’aerazione delle classi

È online l’avviso pubblico regionale per l’acquisto di dispositivi di sanificazione dell’aria delle scuole

È online l’avviso pubblico regionale che stanzia 3 milioni di euro per l’acquisto di dispositivi di sanificazione dell’aria delle scuole https://bit.ly/3egVBWB

Lo comunicano l’assessore regionale all’Istruzione Giorgia Latini e il commissario della Lega Marche Riccardo Marchetti ricordando come le Marche siano state la prima regione italiana a dare risposte alla salubrità dell’aria negli ambienti in cui i nostri ragazzi trascorrono buona parte della loro giornata.

Una iniziativa che ci rende particolarmente orgogliosi perché abbiamo aperto la strada a livello nazionale ad un’azione concreta di tutela della salute non solo in questo periodo di pandemia – dichiarano l’assessore Latini e il commissario Marchetti – Le Marche con la Lega hanno fatto da pilota al ministero dell’Istruzione che ha finanziato progetti analoghi in tutta Italia grazie alla collaborazione con il nostro sottosegretario Rossano Sasso. La politica ha sempre due strade davanti: i fatti o le parole e la Lega sceglie sempre i fatti – concludono Latini e Marchetti – Mentre altri pensavano ai banchi a rotelle, ancora imballati nei magazzini, abbiamo dimostrato che la sanificazione ambientale, nuovo imprescindibile elemento di sicurezza (microbiologica e di salubrità degli ambienti), è la vera salvaguardia della salute dei nostri ragazzi”.

Il bando è aperto a gli Istituti dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado (statali e paritari), agli Istituti secondari di secondo grado (statali e paritari), agli Istituti scolastici statali e paritari non commerciali con sede legale o operativa nella Regione Marche. Il contributo è riconosciuto per un massimo di 20 mila euro per Istituti fino a 800 studenti iscritti, 30 mila euro per Istituti fino a 1500 iscritti, 40 mila euro per Istituti con oltre 1500 iscritti. 

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*