Infrastrutture Marche

Marchetti e Marinelli: con la Lega al governo sbloccata l’A14

Il commissario e il capogruppo regionale della Lega ringraziano il viceministro Morelli

Con la Lega al governo sbloccata l’annosa criticità dei cantieri sulla A14 che compromette le attività imprenditoriali e crea infiniti disagi ai turisti. Ringraziamo il viceministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Alessandro Morelli per averci affiancato in una battaglia parlamentare e sui territori che va avanti dall’autunno 2019. Già nel giugno scorso, dopo l’interrogazione depositata a prima firma dai nostri onorevoli Tullio Patassini e Antonio Zennaro, c’era stata un’apertura da parte del concessionario per la chiusura dei cantieri nei mesi estivi nonché per l’avvio della progettazione e cantierizzazione della terza corsia. In alternativa, si era prevista la realizzazione di uno studio di fattibilità per l’arretramento della stessa, trasformando l’esistente tracciato come tangenziale del mare a servizio di una migliore mobilità territoriale. Il lavoro della Lega, che è presente nel governo Draghi proprio perché, in questa fase storica è determinante privilegiare i bisogni dei cittadini rispetto alla casacca di partito, continuerà con uguale abnegazione e costanza per la risoluzione definitiva di una criticità che rischia di condizionare la stessa ripresa economica delle due regioni a guida Centrodestra”.

Così il commissario regionale Riccardo Augusto Marchetti e il capogruppo della Lega in consiglio regionale Renzo Marinelli sottolineano il lavoro di squadra con la Lega al governo per risolvere il problema dell’A14 congestionata nel tratto Marche sud – Termano.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*