Marche

Biondi: le Pro Loco fanno le Marche belle

La consigliera regionale della Lega Alla presentazione del progetto di promozione turistica Le Belle Marche in rappresentanza dell’assessore Giorgia Latini.

Le Belle Marche è un progetto di promozione pervaso da quell’afflato di autentica marchigianità che le nostre Pro Loco hanno saputo alimentare incarnando il volto accogliente delle Marche con le loro bellezze ed i loro servizi. Sin dall’avvio del nostro mandato abbiamo dimostrato di essere attenti e solleciti verso l’economia della cultura che incentiva la crescita del territorio. Una crescita che molto si attende dalla cultura autenticamente popolare su cui poggiano passato, presente e futuro delle Pro Loco che del territorio sono l’espressione e da cui esso trae linfa culturalmente e turisticamente vitale”.

Lo ha dichiarato la consigliera regionale della Lega Chiara Biondi nel corso della presentazione del progetto di promozione turistica Le Belle Marche cui è intervenuta in rappresentanza dell’assessore alla cultura Giorgia Latini.

Nelle Marche c’è un confine sottile tra arte e artigianato artistico, tra creatività e design industriale, tra tradizione manifatturiera e made in Italy: per questo la regione è il candidato ideale per rappresentare un patrimonio dell’Umanità a tutto tondo di cui le Pro Loco sono storicamente indispensabile presidio e motore” ha aggiunto la consigliera leghista citando il fondamentale accordo quadro che la Regione, prima in Italia, ha raggiunto nei giorni scorsi con l’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale del MIBAC per valorizzazione, tutela e salvaguardia del patrimonio culturale immateriale ed etnoantropologico regionale – Dopo i lunghi mesi in cui la pandemia ha impedito a troppi di lavorare, è doveroso supportare un progetto di promozione turistica che manda un  segnale di riscossa che arriva dall’anima stessa delle Marche

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*