Infrastrutture

Intervalliva San Severino-Tolentino vittoria di Lega e territorio

Indispensabile per il risultato la tenace battaglia del partito ad ogni livello che ha portato al finanziamento di circa 100 milioni

La firma del protocollo di avvio dell’intervalliva San Severino – Tolentino è un grande giorno per la Lega Marche che, con una battaglia fatta di tenacia e determinazione lunga anni, ha sbloccato circa 100 milioni di fondi per la sua realizzazione. Una vittoria di quell’attenzione al territorio che è nel DNA della Lega concretizzatasi nel 2019 grazie al lavoro di squadra tra Lega Marche e Governo centrale e all’apporto fondamentale dell’onorevole Giancarlo Giorgetti, allora sottosegretario alla presidenza del Consiglio”. 

Lo dichiarano per la Lega i parlamentari Riccardo Augusto Marchetti, commissario Marche,  Tullio Patassini e Giuliano Pazzaglini, l’ assessore regionale Filippo Saltamartini e consiglieri Renzo Marinelli e Anna Menghi, l’assessore leghista al comune di Tolentino Giovanni Gabrielli, il commissario provinciale Simone Merlini soddisfatti per la firma del protocollo tra Regione, Provincia e i due comuni nel cui territorio sarà realizzata quella che è, indiscutibilmente, un’arteria essenziale per viabilità e sviluppo dell’entroterra specie dopo il terremoto.

L’intervalliva non è solo una indubbia conquista per le generazioni di oggi e di domani della Valle del Potenza, ma anche la prova tangibile che #dalleparoleaifatti non è uno slogan celebrativo della Lega, ma sintesi della sua azione di governo – spiegano i rappresentanti maceratesi del Carroccio – Una battaglia lunga e complessa in cui politica, istituzioni, cittadini hanno voluto e saputo fare squadra per raggiungere un risultato vitale per lo sviluppo del territorio. La forza, l’entusiasmo e l’abnegazione con cui si è dedicato a questa battaglia per anni il nostro ex consigliere regionale Luigi Zura Puntaroni, a cui va il ringraziamento dell’intera comunità maceratese e marchigiana, sono espressione dell’energia e della passione che la Lega riserva a ciò che conta davvero quando si fa politica e amministrazione: il bene delle comunità”.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*