Infrastrutture

Guinza | Marchetti: esulteremo quando la grande incompiuta vedrà la luce

Il Commissario della Lega Marche, Riccardo Augusto Marchetti, frena l’entusiasmo del senatore pentastellato Coltorti: “Imbarazzante, un Commissario non basta, serve concretezza”

“La galleria della Guinza lungo la E78 che collega Grosseto a Fano, è da anni al centro delle mie battaglie, poiché si tratta di un’infrastruttura vitale sia per le Marche che per l’Umbria – ha dichiarato il Commissario della Lega Marche, il deputato Riccardo Augusto Marchetti – Nel luglio 2020 ho interrogato il Ministro dell’Ambiente chiedendo che venisse fatta chiarezza in seguito ai proclami di PD e 5Stelle circa l’imminente inizio dei lavori, puntualmente smentiti dai fatti. Ci sono voluti mesi di silenzio e risposte insoddisfacenti, perché il governo nominasse un Commissario per l’opera – ha sottolineato Marchetti – L’entusiasmo mostrato senatore Coltorti, che baldanzoso non ha mancato di cantare vittoria a mezzo stampa, è imbarazzante se si pensa a quanto tempo ha impiegato il governo per un’operazione che avrebbe dovuto essere immediata. In Lega siamo abituati a esultare davanti a fatti concreti – ha rimarcato il Commissario – non ci lasciamo trasportare da facili entusiasmi per qualche grana burocratica risolta. I marchigiani hanno bisogno in tempi brevi che questa vitale infrastruttura veda la luce, anche per consentire una più rapida ripresa economica – ha concluso Marchetti – in Regione abbiamo già mostrato un importante cambio di passo rispetto al passato, ora il Governo faccia la sua parte: sia il tempo dei fatti, non delle chiacchiere”.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*