Marche

Marchetti e Merlini: lotta allo spaccio, una lezione da macerata

Il plauso alle forze dell’ordine protagoniste del blitz da parte dei coordinatori regionale e provinciale della Lega

Con il plauso alle Forze dell’Ordine protagoniste del maxi sequestro di Macerata la Lega esprime il suo sentimento di gratitudine verso chi opera con abnegazione e senso del dovere per la tutela della legalità e si associa alla riconoscenza di tante famiglie che vedono nel lavoro delle donne e degli uomini a servizio dello Stato una garanzia di vita per i propri figli”.

Lo affermano il commissario regionale della Lega on. Riccardo Augusto Marchetti e quello provinciale di Macerata Simone Merlini commentando l’eccezionale sequestro di eroina effettuato dalle forze dell’ordine nel maceratese. 

Suona sempre più acuto l’allarme per una politica buonista che sottovaluta il problema tossicodipendenza e non supporta l’azione di prevenzione a tutela dei più giovani – aggiungono i due coordinatori leghisti – La provincia di Macerata negli ultimi due anni, grazie alla spinta impressa all’attività di controllo dall’ex questore Antonio Pignataro e all’attuazione del progetto Scuole Sicure varato da Matteo Salvini ministro, è  un esempio di come l’azione congiunta delle Istituzioni e delle Forze dell’Ordine sia provvidenziale baluardo alla crescente preoccupazione per salute de integrità soprattutto dei più giovani, così scarsamente tutelati dalla politica”.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*