Marche

Lega, risoluzione in Regione per estensione vantaggi fiscali DL Agosto ad aree terremotate e di crisi industriale complessa.

La mozione Lega diventa risoluzione dell’assemblea con primo firmatario Andrea Maria Antonini

Salvare l’economia delle aree terremotate e di crisi industriale complessa attraverso la fiscalità di vantaggio prevista del DL Agosto. È questo l’obiettivo della Lega che, con Andrea Maria Antonini primo firmatario e gli altri consiglieri del Carroccio, ha nuovamente richiamato all’azione tempestiva di sensibilizzazione del governo PD Cinquestelle sottolineando in aula consiliare regionale che, essendo prevista per il solo Abruzzo, crea una disparità di opportunità inaccettabile per le altre regioni del cratere. A supporto, già votata dal consiglio regionale Umbria una mozione analoga che potrà rafforzare l’azione nei confronti del governo tradotta in emendamenti dai parlamentari leghisti del territorio. 

L’area del cratere del terremoto 2016 è ancora alle prese con l’avvio della ricostruzione e con una ripresa economica ulteriormente gravata dall’emergenza Covid19 – spiega Antonini, presidente della Terza Commissione regionale e primo firmatario della mozione votata come risoluzione da tutta l’assemblea – Se il governo PD-Cinquestelle si ostinerà ad approvare una  finanziaria come quella del DL Agosto che esclude i terremotati e le aree di crisi complessa da una fiscalità di vantaggio, non solo Marche, Umbria e Lazio non avranno la stessa opportunità di altre aree di crisi, ma rischiano paradossalmente di ritrovarsi fortemente svantaggiate dal punto di vista occupazionale e degli investimenti. Nelle Marche in particolare, sia le aziende già presenti nel cratere che quelle che volessero insediarsi sul territorio cogliendo un’opportunità non indifferente, si troverebbero a privilegiare i territori limitrofi al cratere per il loro forte vantaggio competitivo in un momento in cui l’intera economia del Paese cerca ogni opportunità per ripartire”.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*