Marche

Regionali Marche, Arrigoni (Lega): Maggi attacca il centrodestra per giustificare l’incoerenza del M5S. Per non perdere la poltrona è disposto a tutto

Le dichiarazioni del grillino Maggi sono ben rappresentative del suo spirito antidemocratico e offendono i tantissimi marchigiani che si riconoscono nei valori del centrodestra e che non ne possono più dei danni provocati dal PD e dalla doppia faccia del M5S”.

Così il Senatore Paolo Arrigoni, responsabile della Lega Marche, risponde alle dichiarazioni del capogruppo del M5S in consiglio regionale Gianni Maggi, che con l’alleanza PD-5 Stelle vorrebbe impedire al centrodestra di governare la Regione Marche.

Maggi dimostra solo ciò che è evidente da tempo: per paura del consenso che la Lega e Matteo Salvini hanno tra i cittadini e per il terrore di perdere la poltrona, i 5 stelle tentano di giustificare la loro incoerenza”, continua Arrigoni. “Per cinque anni nelle Marche il Movimento 5 Stelle ha criticato duramente Ceriscioli e la sua giunta, dando loro degli incompetenti e chiedendone le dimissioni fino a luglio. Ora invece, con il via libera da Roma all’inciucio, si sono già messi in fila con il cappello in mano per avere il loro posticino in maggioranza”.

La Lega se ne guarda bene dal dare consigli agli esponenti grillini ormai in crisi irreversibile di consenso e dignità – conclude il Senatore – ma se Maggi si trova così a suo agio con il PD sappia che le porte girevoli del loro partito sembrano sempre aperte”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*