Marche

Arresti Comune di Ancona, Arrigoni e Troiano (Lega): controllo su opere pubbliche e uffici spetta all’Amministrazione. Sindaco e giunta si assumano responsabilità

Aspettiamo l’esito delle indagini ma se il grave quadro accusatorio dovesse essere confermato il Sindaco e l’Amministrazione comunale di Ancona saranno chiamati a prendersi le proprie responsabilità politiche, non certo per la responsabilità penale che è individuale ma per l’assoluta mancanza di controllo su lavori pubblici in gran parte mai eseguiti e, in altri numerosi casi, eseguiti solo in parte e per un valore di gran lunga inferiore a quello corrispondente al denaro pubblico erogato”.

Lo dichiarano il Senatore Paolo Arrigoni, responsabile della Lega Marche, e Primiano Troiano, referente cittadino della Lega di Ancona, in merito all’inchiesta che questa mattina ha portato a un imponente blitz della polizia al Comune di Ancona e che ha visto eseguire 5 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di un dipendente pubblico e 4 imprenditori edili tutti accusati di corruzione aggravata.

Abuso d’ufficio, falsità materiale ideologica in atti pubblici, turbata libertà degli incanti ed in materia ambientale, truffa aggravata ai danni dello Stato finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche, rifiuto di atti d’ufficio, sono imputazioni pesantissime – continuano Arrigoni e Troiano – ma sconcerta anche la mancata vigilanza da parte dell’Amministrazione comunale sul lavoro degli uffici e sull’andamento delle opere finanziate dal denaro dei cittadini di Ancona”. 

Di fronte a un’inchiesta molto ampia che vedrebbe coinvolti una trentina di indagati, molti dei quali dipendenti del Comune, il Sindaco Mancinelli non può parlare di mela marcia ma bene farebbe ad assumersi le proprie responsabilità e a valutare il lavoro svolto dai suoi assessori in questa e nella passata amministrazione, considerando l’opportuno ritiro delle deleghe”, concludono i responsabili regionale e cittadino della Lega. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*