Marche

Sanità: Sciapichetti la butta in caciara e i marchigiani pagano

Tana per Ceriscioli sulla sanità. Preso in contropiede a suon di fatti, non si degna di rispondere affidando l’arduo compito all’assessore Sciapichetti che non trova di meglio che fare melina.

Tana per Ceriscioli sulla sanità. Preso in contropiede a suon di fatti, non si degna di rispondere affidando l’arduo compito all’assessore Sciapichetti che non trova di meglio che fare melina. Per difendere con le unghie e con i denti il goal che il suo presidente crede di aver segnato, può solo tirare la palla in tribuna buttandola in caciara e prendendosi un bel due a zero a porta vuota”.

Controreplica del senatore Paolo Arrigoni, responsabile Lega Marche sui dati sulle liste di attesa della sanità snocciolati da Ceriscioli e definiti da Sciapichetti come certificati.

Ceriscioli e il suo estremo difensore Sciapichetti lodando il sistema bonus-malus della sanità marchigiana vorrebbero farci fare la figura di chi, con la luna piena di “malus” di fronte guarda il dito che la indica – spiega Arrigoni – Perché questi paladini della salute non danno nessun dato sulle liste per le prestazioni ambulatoriali programmate specialistiche (cardiologia, dermatologia, oculistica) e per esami come risonanza magnetica, colon e gastroscopie per le quali si aspettano anche 180 giorni? Perché non dicono quante prestazioni non erogabili dal sistema sanitario marchigiano pubblico vengono deviate sul privato accreditato con criteri e modalità ignoti e con l’unica certezza dell’aggravio di spesa per i contribuenti? Come mai il sistema malus è pochissimo pubblicizzato tanto che, solo in questo mese in oltre 500 casi, i cittadini si sono visti addebitare l’intero costo della prestazione non effettuata (fino a 250 euro per una risonanza)?

Una cosa è certa: il sistema Ceriscioli-Schiapichetti ha poco di “bonus” e molto di “malus” perché è stato fatto sulla pelle dei marchigiani che pagano di tasca propria incapacità che genera inefficienza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*